Concorso GOM: centrodestra accusa, l’assessore risponde

Scritto da il 13 Gennaio 2022

Il Concorso GOM ha partorito un botta e risposta tra il centrodestra reggino e l’assessore Irene Calabrò, oggetto di pesanti accuse. “Non è vietato dalla legge, ma certamente lo dovrebbero imporre l’etica e la morale, l’inopportunità di un assessore comunale in carica, di partecipare ad una graduatoria per un profilo professionale pubblico in un ente di cui la stessa è amministratore. Succede anche questo a Reggio Calabria, dove Irene Calabrò, assessore al Bilancio ha partecipato ad una selezione dalla quale è scaturita una graduatoria, da cui il Comune dovrebbe attingere per assumere del personale”.

E’ quanto si legge in una nota del centrodestra di Reggio Calabria. “Pertanto – conclude la nota – , alla luce di queste vicende emerse pubblicamente, il centrodestra chiede le dimissioni dell’assessore Calabrò per motivi di opportunità politica”.

A queste accuse, ha risposto prontamente l’assessore Calabrò con una comunicato. «Apprendo da organi di stampa alcune gravi ed infamanti accuse circa la mia partecipazione ad un concorso bandito dal GOM per assistenti amministrativi – si legge -. Da quanto leggo risulterei vincitrice ed assunta presso il Comune di Reggio mediante procedura di scorrimento di graduatoria. La notizia è falsa e le fantasiose supposizioni circa una possibile illiceità della mia condotta sono già all’attenzione del mio legale – conclude la nota dell’assessore – per le determinazioni del caso. Ciò a tutela della mia immagine e del ruolo che ricopro».


Radio Touring104

La Radio del Ponte

Traccia corrente

Titolo

Artista